dietro lo scaffale (1)


Tarcisio e Boccadoro

Crudo resoconto di uno squallido storia coniugale tra un ragioniere dell’Inps e una moglie focosa dedita a pratiche erotiche con uomini di ogni tipo.

Il Cavaliere inesistente

Libro di fantapolitica in cui si immagina che Silvio Berlusconi non sia mai esistito e che l’Italia sia un Paese normale.

Il Barbone rampante

Un senzatetto prova la scalata ai salotti buoni della città grazie ad una alleanza mafiosa. Diventerà ricchissimo e temuto ma perderà l’anima.

Callo di famiglia

Una famiglia della media borghesia americana, afflitta da un comune problema ai piedi, va in terapia convinta che si tratti di un problema psicologico. Durante le sedute emergono i piccoli problemi, le gelosie e i drammi che covavano sotto la cenere.

Castro Don Gesualdo!

Don Gesualdo, notabile locale in un paesino siciliano viene beccato da Rosario Ficuzza mentre si scopa la moglie di quest’ultimo. Don Gesualdo riesce a sfuggire appena in tempo a Ficuzza, il quale promette solennemente di rintracciarlo di castrarlo in pubblica piazza. Tutto il paese attende il realizzarsi dell’evento pubblico.

Annunci

Informazioni su Souffle

Amante del cinema, delle serie tv e della cucina adora la comunicazione e la scrittura (degli altri). Nel tempo libero fa un lavoro completamente diverso.
Questa voce è stata pubblicata in dietro lo scaffale. Contrassegna il permalink.

2 risposte a dietro lo scaffale (1)

  1. souffle ha detto:

    ora guardo dietro lo scaffale se ce ne è ancora una copia.un saluto.

  2. UnoDiPassaggio ha detto:

    Io voglio leggere “Callo di famiglia” ^^(non ti dico nulla, non ce n’è bisogno, se non che questo tuo ritorno, e in questa veste, è cosa più che gradita)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...