Freddo killer

Il gelo che da settimane stringe nella sua morsa la penisola ha fatto un’altra vittima. Lo hanno trovato così i coniugi Morgagni quando sono tornati dalle vacanze natalizie. Il povero Natale cercava di raggiungere la finestra della abitazione per consegnare come ogni anno i regali a mamma Cloris, papà Aldo e al piccolo Renato, quando il freddo polare della notte del 24 ha avuto la meglio su di lui, paralizzandolo in un abbraccio mortale.
Mamma Cloris non riesce a darsi pace. “Non lo avevamo avvertito che avremmo passato le feste fuori casa”.
L’episodio ha innestato una nuova polemica politica con i Comunisti italiani che chiedono al Governo maggiori tutele per i lavoratori notturni. “Tragedie come queste non devono più accadere”, il monito di Giordano.
Al coro di proteste si unisce anche la Befana, che lamenta anche lei i rigori del freddo di quest’anno, oltre al fatto – in ossequio a una tradizione che appare ora superata – di dovere anche lei venire di notte, per giunta con le scarpe tutte rotte. La speranza è in una notte del 6 gennaio più clemente meteorologicamente.


Annunci

Informazioni su Souffle

Amante del cinema, delle serie tv e della cucina adora la comunicazione e la scrittura (degli altri). Nel tempo libero fa un lavoro completamente diverso.
Questa voce è stata pubblicata in cronaca vera?. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...