Stretta di mano

La mano di lui prendeva la sua. Una stretta forte. Lei la sentiva così. Non era una stretta violenta, era quasi tenera, protettiva.

Lei conosceva ogni dettaglio di quella mano che stringeva la sua. Quante volte l’aveva baciata, accarezzata toccata e quante volte quella mano aveva sfiorato il suo corpo, facendola rabbrividire sorpresa o eccitata.

Lui la guardava mentre le teneva la mano. Osservava la mano di lei che stringeva forte la sua. Riusciva a sentire il suo profumo, quello della crema che lei si metteva ogni mattina dopo la doccia, mentre lui si faceva la barba. Era quella mano che, inerme giaceva a volte stanca ai piedi del letto. Lui si alzava, non riuscendo a dormire, si sedeva sulla poltrona di fronte al letto, accanto alla finestra e osservava quella mano illuminata dai lampioni della strada, quella mano esile, ma sorprendentemente forte allo stesso tempo. Quella forza che si sprigionava anche adesso, adesso che lui le teneva la mano.

Osservò il suo volto. Lei lo guardava o tentava di farlo. Non aveva uno sguardo amorevole, questo è certo. Ma, date le circostanze, lui lo capiva benissimo.

Osservò i suoi piedi, le sue gambe, lisce, morbide, che si muovevano sempre con grazia, anche in questo momento che fluttuavano nell’aria.

Tornò a guardarle la mano, esitò un momento, poi, lasciò la presa. Con dolcezza. I suoi occhi erano fissi sul ricordo di quella stretta di mano, mentre l’aria si riempiva dell’urlo di lei. Quasi non la vide precipitare di sotto.

Annunci

Informazioni su Souffle

Amante del cinema, delle serie tv e della cucina adora la comunicazione e la scrittura (degli altri). Nel tempo libero fa un lavoro completamente diverso.
Questa voce è stata pubblicata in stretta di mano e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Stretta di mano

  1. souffle ha detto:

    e di cosa?, anzi, grazie a te di essere passato.Se poi ti dovesse piacere, ti consiglio anche Idoli.buona giornata.

  2. William Dollace ha detto:

    Io ne ho letto in giro e anche sono stato consigliato allora mi sono cercato e comprato Frisk e god jr e li ho nelle lista infinita dei libri da leggere. credo che comunque possa piacermi molto da quel che ne ho letto e interviste e recensioni ecc.ciao intanto e GRazie..

  3. souffle ha detto:

    @will d.: sì mi piace. Specie i suoi primi lavori in cui era meno ripetitivo degli ultimi. Frisk è un libro stupendo.E mi sono piaciuti molto anche “I miei passi perduti” e “Idoli”. Meno God jr.E meno “Troie”, anche se penso sia l’unico libro che tratti sul serio e senza pudori il mondo delle chat erotiche. E lo fa in modo molto realistico!Mi piace come non abbia paura del linguaggio, cioè di come usarlo, che molto credo debba alla sua passione per la musica, per un certo tipo di musica che si trasfonde nell’uso della lingua, del respiro della frase.E a te piace lui?

  4. will. d ha detto:

    scusa l’OT souffle, ti piace lo scrittore Dennis Cooper?

  5. souffle ha detto:

    @noodles: sei fin troppo gentile. Un saluto

  6. Noodles ha detto:

    Bel pezzo caro souffle, con coupe de theatre finale (anche se l’atmosfera presagiva qualcosa…).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...