risotto col botto

L’inverno è la stagione del risotto. Ecco allora come fare un risotto un po’ diverso, nello stile di questo blog.
Sulle quantità del riso non mi pronuncio. Se consigliassi 50/60 grammi a testa, qualcuno (io per primo) direbbe: che pochi! Quindi, fate voi. Mi raccomando il brodo. Almeno un litro, di solito avanza, ma se avanza non è un male. Ma restare senza brodo no. Naturalmente più riso decidete di cucinare, più brodo vi servirà.

Diciamo che queste sono le quantità per 4 persone

– 250 grammi di riso carnaroli
– un litro di brodo vegetale (in acqua fredda per un litro di brodo vi occorrono due pomodori maturi, una patata, un sedano, due carote, una cipolla, un ciuffo di erbette, un cucchiaio di sale grosso, a cuocere per 30 minuti circa dalla ebollizione – ma se non vi va c’è anche il brodo pronto Star…. come lo faresti tu)
– 20 grammi di uvetta sultanina fresca (non in busta)
– un rametto di rosmarino fresco
– una bustina di zafferano
– mezza cipolla
– mezzo bicchiere di vino bianco secco

Il riso si può tranquillamente cuocere in una ampia padella o tegame basso.
Tritate finemente mezza cipolla che farete scaldare in poco olio (c’è chi usa il burro, io uso l’olio, più sano e più da “terrone” quale sono).
Non fatela bruciare.
Aggungete il riso e fatelo tostare un paio di minuti.
Aggiungete il vino bianco, fate evaporare.
Poi cominciate ad aggiungere il brodo.
Cuocete il riso a fiamma non troppo alta, altrimenti il brodo evapora subito, il riso prende meno sapore e oltretutto rischiate di trovarvi senza brodo prima di avere cotto tutto il riso.
Dopo il primo mestolo di brodo aggiungete l’uvetta. Io uso quella grande più saporita e di qualità maggiore, ma se vi piace di più, usate quella piccola. Prendetela al mercato sfusa. Non occorre farla ammorbidire in acqua, perchè si ammorbidirà cuocendo nel riso.
Proseguite la cottura continuando ad aggiungere il brodo.
Quando mancano 5 minuti circa al termine della cottura del riso aggiungete il rosmarino staccando gli aghi dal rametto.
Solo a fine cottura aggiungerete la bustina di zafferano.
A fuoco spento mantecate con un pezzetto di burro se volete un piatto più goloso (ma attenzione: c’è già l’uvetta…)
Non mettete parmigiano o pecorino sul riso, perchè ucciderete l’odore del rosmarino e il sapore dolce dell’uvetta.

I contrasti di sapori sprigionati da questi due ingredienti rendono questo piatto una piacevole alternativa al classico risotto alla milanese.
Buon appetito.

Annunci

Informazioni su Souffle

Amante del cinema, delle serie tv e della cucina adora la comunicazione e la scrittura (degli altri). Nel tempo libero fa un lavoro completamente diverso.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a risotto col botto

  1. souffle ha detto:

    @Fedra: eh, sono un terrone che deve sempre tenere d'occhio il suo peso… :)In effetti il risotto è ancora più bello quando è tanto. un saluto.

  2. Fedra ha detto:

    la genitrice mi soffia la ricetta e ringrazia. solo un appunto: ho seguito le dosi indicate, eravamo in 3 e non è avanzato nulla! che razza di terrone sei con quelle porzioncine lì! 🙂

  3. souffle ha detto:

    @Fedra: prego. ^^

  4. Fedra ha detto:

    appena assaggiato: commovente.grazie!

  5. souffle ha detto:

    @fedra: wow che carina. Ma sì, vedrai che viene bene.Il mio consiglio sul brodo "fasullo" è di cercare comunque di prendere il dado "biologico", cioè quello senza glutammato monosodico, che è uno dei veleni peggiori.Fammi sapere poi se ti è piaciuto il contrasto di sapori.Baci

  6. Fedra ha detto:

    la sto provando in questo momento! però avevo solo mezzo litro di brodo (avanzato da ieri) e ho dovuto colmare la mancanza con quello fasullo granulato. verrà bene lo stesso?

  7. Martin ha detto:

    Gracias.Lo proverò.E se avrò gradito troverai da me un posto con foto e ringraziamenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...