Archivi del mese: luglio 2012

Gli studenti di storia (The History Boys), il libro per l’estate

Una delle piacevolezze dell’estate è leggere. E se poi il libro non solo è delizioso ma è anche comodo da portare in giro, si è trovata la piacevole lettura per una giornata al mare. Gli studenti di storia di Alan … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, le cose migliori, libri, politics, scrittura | Contrassegnato , , | Lascia un commento

C’era una volta (e c’è ancora) in Anatolia

Quando un territorio, un paesaggio, una cultura impressionano i fotogrammi di una pellicola, impregnandola di odori forti, attraenti e nostalgici eppure amari e difficili da scacciare da mente e cuore se anche lo si volesse fare. Il plot di C’era … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2012 | Contrassegnato | 2 commenti

The Sitter non è lo spaventapassere

Posto che il marketing pur prendendo spesso cantonate, ritiene di sapere “fiutare l’aria”, deve essere davvero puzzolente l’aria emanata dai giovani maschi italiani se si pensa che per vendere sul mercato un film come The Sitter ci sia bisogno di … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2012, marketing, maschi e femmine | Contrassegnato | 1 commento