Archivi del mese: maggio 2014

A pranzo con Souffle #2

Fare scena con poco. L’appuntamento in cucina oggi è all’insegna della poca fatica ma del gran risultato. E mi piace pensarla come una ricetta adatta per un appuntamento a due, una serata tranquilla il cui scopo è conoscersi ed è … Continua a leggere

Pubblicato in a pranzo con Souffle, cucina | Contrassegnato , | Lascia un commento

Devil’s knot, Egoyan e il legal drama

Ho sempre trovato divertente la dicitura che compare prima di certi film, “tratto da una storia vera”, come se il fatto che lo script avesse un qualche aggancio alla realtà, alle cose davvero accadute potesse di per sé renderlo più … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2014, scrittura | Contrassegnato , | Lascia un commento

Locke, ovvero del rischio dell’assolo

Prima di girare a vuoto su argomenti inaccessibili alla ragione, prima di stabilire un metodo conoscitivo occorre indagare i limiti del nostro conoscere. John Locke, filosofo Steven Knight, sceneggiatore (anche per Cronenberg), autore di show televisivi, attore, si imbarca in … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2014, scrittura | Lascia un commento

A pranzo con Souffle #1

Ha pulito la pentola con le dita e le ha leccate con gusto.  No, non è la drammatica conclusione di un racconto erotico di bassa qualità, ma la fine che ha fatto la parte rimanente del mio sugo alla campidanese … Continua a leggere

Pubblicato in a pranzo con Souffle, cucina | Contrassegnato , | 1 commento

Nymphomaniac, Lars, il pubblico, i media, il mercato e i critici

A conclusione della cosiddetta trilogia sulle nevrosi femminili e sulle sue, e senza scandagliare un film complesso come Nymphomaniac volumi I e II, la cui analisi lascio ai critici professionisti e professionali, prima di essere accusato di alimentare il chiacchiericcio … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2014, critica, le cose migliori, maschi e femmine, media, scrittura | Contrassegnato , , , , , | 3 commenti

Del gioco e di altre piacevolezze

Ho sempre giocato da tavolo, e credo continuerò a farlo per tutta la vita. Ad un certo punto però lo avevo dimenticato, il gioco era rimasto seppellito da altre cose, alcune importanti, altre meno, in attesa che qualcuno lo ritirasse … Continua a leggere

Pubblicato in a pranzo con Souffle, amici, cinema, cinema 2013, cucina, le cose migliori, pensieri | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento