Archivi del mese: dicembre 2014

Gone girl, il delizioso gioco di Fincher col pubblico

Il Natale cinematografico italiano non ci offre solo commedie a tema o pinguini e altri animali, ma anche thriller hitchcockiani di rara eleganza come questo Gone Girl, uscito negli USA a ottobre e immediatamente fatto uscire in Italia due mesi … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2014, classici, le cose migliori, maschi e femmine, scrittura | Contrassegnato , , , | 2 commenti

The Interview, il film che ora tutti vogliono vedere

Se non ci fosse stato il casino diplomatico tra Corea del Nord e USA, The Interview, il nuovo divertimento tra amici targato Evan Goldberg e Seth Rogen sarebbe stato uno dei tanti film di Natale con cui gli americani si sollazzano … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2014, marketing, politics, scrittura | Contrassegnato , , , , | 1 commento

The Colbert Report, come si scrive la fine di uno show

Si è chiuso il 18 dicembre 2014 e ci mancherà The Colbert Report, uno dei late show americani a mio parere più divertenti. Se vi è capitato di vederlo sapete di che parlo, se non vi è successo, qui trovate … Continua a leggere

Pubblicato in le cose migliori, scrittura, televisione | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Mommy, il film che dovete vedere.

A giugno alla rassegna dei film di Cannes a Milano, ho visto questo piccolo capolavoro di un giovane regista che scrive film da quando aveva 16 anni e li dirige da quando ne aveva 19, e con grande successo in … Continua a leggere

Pubblicato in cannes 2014, cinema 2014, le cose migliori, maschi e femmine | Contrassegnato , | 2 commenti