Archivi categoria: cinema 2013

Maps to the stars, Cronenberg meccanico

Hollywood brucia nel nuovo film di David Cronenberg che è passato a Cannes 2014 regalando a Julienne Moore la palma di migliore attrice. Il regista canadese con Maps to the stars fa tabula rasa su Hollywood e i suoi figli, … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2013 | Lascia un commento

Del gioco e di altre piacevolezze

Ho sempre giocato da tavolo, e credo continuerò a farlo per tutta la vita. Ad un certo punto però lo avevo dimenticato, il gioco era rimasto seppellito da altre cose, alcune importanti, altre meno, in attesa che qualcuno lo ritirasse … Continua a leggere

Pubblicato in a pranzo con Souffle, amici, cinema, cinema 2013, cucina, le cose migliori, pensieri | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

I segreti di Osage County, il film “di” Meryl

Una volta, tanto tempo fa, il pubblico che andava al cinema diceva al familiare, amico, vicino di casa, “vado a vedere un film di James Stewart”, “stasera danno il nuovo film di Bette Davies”. Il film si incarnava con l’attore … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2013, cinema 2014, meryl streep, scrittura | Contrassegnato , | 3 commenti

Frances Ha, una di noi

Per una curiosa coincidenza abbiamo visto Frances Ha, la pellicola di Noah Baumbach, immediatamente dopo avere visto l’ultimo film di Allen, ma parlare di questo piccolo capolavoro è assai più difficile per chi non è un chirurgo della recensione, ma … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2013, le cose migliori, maschi e femmine, scrittura | Contrassegnato , , | 2 commenti

Blue Jasmine, il cinismo in superficie di Allen

Dopo diverso tempo torno al cinema a vedere un film scritto e diretto da Woody Allen per avere l’illusione che il tempo non sia mai passato. E i confortanti titoli di testa di Blue Jasmine con la stessa font, la … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2013, maschi e femmine | Contrassegnato , | 5 commenti

Zoran, il cinema di provincia che funziona

Quando esce un film italiano, specie una piccola produzione, la prima cosa che verifico quando gli do una possibilità al cinema è la qualità del suono. Zoran, il mio nipote scemo del friulano Matteo Oleotto ha un suono in presa … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2013, scrittura | Contrassegnato , | 1 commento

The Audience, il teatro ospitato dal cinema

Si è spesso detto, a volte con ragione, di certi film che sono “troppo teatrali”. Qualunque cosa voglia dire questa affermazione, siamo certi che non offenderà Stephen Daldry (regista), Peter Morgan (scrittore) e Helen Mirren (attrice) formidabili protagonisti di The … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2013, le cose migliori, scrittura | Contrassegnato , , | Lascia un commento