Archivi categoria: vizi e virtù

Brevi da Cannes 2015 #1

Anche quest’anno mi sono concesso alcuni titoli della rassegna cannense, meno di quanti avrei voluto. Ecco la prima parte di un piccolo resoconto. Viaggio a Tokyo di Jasujiro Ozu Ora che sono solo le giornate sembrano più lunghe Torna al cinema felicemente restaurato … Continua a leggere

Pubblicato in cannes 2015, cinema 2015, maschi e femmine, scrittura, vizi e virtù | Lascia un commento

Eisenstein in Messico, Greenaway difende il cinema dalla scrittura

Cinema is far too rich and capable a medium to be merely left to the storytellers. Peter Greenaway In principio era il verbo, dice la Bibbia (lo script per eccellenza). Per Peter Greenaway invece in principio era l’immagine. In una … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2015, le cose migliori, politics, scrittura, vizi e virtù | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Mad Men, il grande romanzo americano

Attenzione, spoiler: il presente commento contiene alcuni spoiler importanti sopratutto sulla stagione 7. Chi non fosse in pari con gli episodi, o chi non avesse mai visto la serie e non desidera anticipazioni, non prosegua nella lettura. Ci sono molte … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2014, le cose migliori, maschi e femmine, media, politics, televisione, vizi e virtù | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Le due storie sporche di Alan Bennett

Sia consentito rendere grazie per la meravigliosa avventura narrativa che ogni opera partorita dalle dita di Alan Bennett ci regala.  Due storie sporche (Smut: Two Unseemly Stories) meritoriamente pubblicato da Adelphi nel 2011 è un viaggio ricco di umorismo nell’essere … Continua a leggere

Pubblicato in le cose migliori, libri, maschi e femmine, scrittura, vizi e virtù | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Dallas buyers club, l’ultimo rodeo

Il contrappasso che colpisce il cowboy omofobico Ron Woodroof di Dallas Buyers Club è di quelli pesanti. Scopafiche, dipendente da droghe e alcool, duro e rude come cliché richiede, gli viene diagnosticato l’HIV, la peste dei gay a metà degli … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2014, scrittura, vizi e virtù | Contrassegnato , , | 4 commenti

Interior. Leather Bar, Cruising è il McGuffin

Nel progetto di James Franco e Travis Matthews, il tentativo di ricostruire i 40 minuti di Cruising, il capolavoro di Friedkin tagliato dalla censura, è un puro pretesto, il soggetto di qualcosa d’altro, la scusa per Franco e per Matthews … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2013, politics, scrittura, vizi e virtù | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

Dentro la casa di Ozon

Feticisti della parola scritta, accorrete. Con la sua nuova operazione cinematografica, Dans la maison (Nella casa) il regista francese François Ozon ha compiuto una operazione straordinaria. Ci ha raccontato, attraverso il solito formidabile uso della macchina cinema cui ci ha … Continua a leggere

Pubblicato in cinema 2013, ozon, scrittura, vizi e virtù | Contrassegnato , | 4 commenti